Sul palco de L’Asino che Vola il progetto internazionale “The migrant’s departure”

528

locandinaQuesta sera il palco dell’Asino che Vola ospiterà lo spettacolo conclusivo del primo workshop internazionale  “The migrant’s departure” che si è tenuto nell’ambito delle iniziative di “EUROPEAN POLYTHEATRE: EXPRESSION AND CULTURAL AWARENESS LABORATORY”. Si conclude così la tre giorni di laboratorio in lingua inglese, ospitati dal locale capitolino di via Antonio Coppi 12/d, sul dramma classico greco tenuto da LILIA LYTRA, direttore artistico del Gruppo teatrale MACHINA di Salonicco (GRECIA), uno dei partner del progetto insieme a The Transversal/ Theater Company (Olanda), Les Amis de la Salle Paroissiale Ste-Anne (Belgio), MTM mimoteatromovimento (Italia), Kompani Komedi (Svezia).

- Advertisement -

L’obiettivo principale del progetto è quello di condividere tra i partner conoscenze, ampliare esperienze, educare in modo creativo con l’uso di diverse tecniche teatrali tradizionali. “The migrant’s departure” è un mezzo per incontrare persone e approfondire la comprensione dei diversi background culturali e di ciò che si intende per patrimonio culturale europeo. Il progetto si propone di aumentare la consapevolezza delle persone sulle differenze e somiglianze culturali e le specificità dei loro territori di origine; approfondire la loro comprensione della migrazione in Europa e l’importanza della coesione sociale.

 

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.