X Factor 11 : Lorenzo Licitra, il vincitore che non ti aspetti

2833

Lorenzo Licitra alla fine ha il volto di chi sa di averla fatta grossa ma che non se l’aspettava proprio, ed i superfavoriti Maneskin fanno buon viso a cattivo gioco giungendo solo secondi dopo che per settimane tutti avevano detto loro che avrebbero vinto, soprattutto dopo l’uscita di Rita Belleanza, l’altra “tantovincitudisicuro”.

La terza posizione va al toscano Enrigo Nigotti mentre rimane fuori da podio Samuel Storm.

C’est la vie e se ne faranno una ragione i Maneskin forti di una fan base che manco i Beatles … si forse ho esagerato un po’ ma di sicuro il successo dei ragazzotti romani è roboante.

Invece il buon Lorenzo Licitra da Ragusa, zitto zitto, ha piegato le reticenze dei giudici e soprattutto ha incontrato i favori del giudizio popolare.

Ma chi è Lorenzo Licitra?

Siciliano di Ragusa, a 16 anni si innamora del canto lirico studiando niente di meno che al Nicolini di Piacenza ed a La Scala di Milano. Nel 2011 la prima svolta della carriera : viene invitato ad esibirsi al Consolato generale d’Italia a Istanbul per il 150 anniversario della Festa della Repubblica italiana. La seconda svolta coincide con il debutto in TV partecipando al alent show di Gerry Scotti “Io canto”, al fianco della dodicenne Rachele Amenta.

Non è certo la tempra quella che manca a questo giovane ragazzo tanto da fargli perdere 40 chili perché semplicemente non si piaceva.

“Non mi piacevo e in me è cresciuta tanta insicurezza. Mi sentivo imprigionato, ma da me stesso. La mia voce forse non funzionava con quello che era l’esterno. Ricordo di essere andato in bagno davanti allo specchio e di essermi guardato. Sai quando si fanno promesse a tu per tu? Mi sono detto ‘io da oggi devo essere quello che voglio essere’. Ora mi piaccio”.

Dalla lirica al pop

L’ultima svolta della sua carriera è avvenuta quando ha deciso di accantonare momentaneamente la lirica per passare al pop e tentare la fortuna nel loft milanese di X Factor. Quando dici le scelte giuste …

Ieri sera, sul palco del Mediolanum Forum di Assago ha prima duettato con James Arthur, vincitore di X Factor UK 2012, per poi esibirsi in un medley contenente “Your song” di Elton John, “Who want to live forever” dei Queen e “Million reasons” di Lady Gaga.

La conclusione non poteva che essere con il suo inedito In the name of love” e con la vittoria si porta a casa un contratto da 300mila euro con l’etichetta Sony Music.

La finale in pillole

Inizio scoppiettante della finale con un Alessandro Cattalan mattatore che si dimostra ancora una volta il miglior presentatore della sua generazione. Stavolta lo troviamo in versione crooner a fianco dei 4 finalisti accompagnati dai Soul System, vincitori della passata edizione. La canzone scelta è  “Let me entertain you”. Applausi!

Dopo il primo giro di duetti è Samuel Storm, il nigeriano della scuderia di Fedez, a salutare tutti. I successivi medley hanno invece deciso il terzo classificato : Enrico Nigiotti, scuderia Maionchi, che se esistesse un premio per chi fa strage di cuori avrebbe vinto a man bassa.

La finale è stata quindi tra i Maneskin e Licitra ed ormai sapete com’è andata.

Super ospiti della serata sono stati Ed Sheeran e Tiziano Ferro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.