84 gradini, di e con Giuseppe Mortelliti, è il primo finalista dell’edizione 2014 del Roma Fringe Festival.

84 gradini che scandiscono il tempo che passa e che racconta le vicende di un uomo e la sua estenuante ricerca di certezze e la conseguente fuga nel momento in cui non le trova.

Ritmi altissimi, quasi da capogiro, quelli del protagonista su un palco pieno di colori ed oggetti che si trasformano man mano che si raggiunge la vetta perché la vita non ti lascia respirare e non ti concede nemmeno la possibilità di provare gli scalini prima di passare al successivo.

Uno spettacolo affascinante per un interprete che travolge il pubblico con la sua energia.

 

[flagallery gid=188]

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.