Debutto nazionale al Teatro Norba di Conversano il 28-29 e 20 marzo per All’ombra del conte – il musical del Guercio delle Puglie.

Per raccontare la storia di questo spettacolo inedito, abbiamo fatto qualche domanda alla consulente storica del gruppo, Antonella Giuliani.

Antonella nasce a Conversano, dopo la maturità classica ha intervallato gli studi universitari frequentando corsi di recitazione, fino ad arrivare al corso professionale di musical alla Onstage di Conversano, dove ha lavorato anche con Simone Sibillano. Ha partecipato a diversi stage con attori locali e nazionali e preso parte a numerovoli spettacoli di prosa in ambito amatoriale.

La passione per la sua terra e la sua città, l’hanno portata a documentarsi in modo approfondito per iniziare questo progetto insieme a Vito di Leo.

“All’ ombra del conte- il musical del Guercio delle Puglie”, la storia del Conte Giangirolamo II Acquaviva D’ Aragona. Innanzitutto diciamo che é un personaggio realmente esistito, ma chi é quest’uomo? Come mai avete scelto di raccontare la sua storia?

Giangirolamo Acquaviva d’Aragona, soprannominato il Guercio delle Puglie, è stato il più noto e potente Conte di Conversano. È vissuto tra il 1600 ed il 1665 ed ha avuto una vita molto avventurosa. Il suo feudo era molto vasto ed era ritenuto un personaggio molto influente alla corte del Viceré spagnolo a Napoli. Era un validissimo combattente e stratega, che solo 17enne ha vittoriosamente partecipato alla battaglia contro i Turchi di Manfredonia. È un personaggio fatto di molte luci ed ombre, e questo lo rende affascinante e degno di diventare il soggetto di uno spettacolo. Fu un generoso mecenate: commissionò al pittore napoletano Paolo Finoglio il ciclo pittorico della Gerusalemme Liberata, la decorazione della chiesa dedicata ai Santi Cosma e Damiano e varie altre opere. Dai suoi contemporanei fu però anche definito molto crudele. Nel corso del tempo sono fiorite intorno alla sua figura numerosissime leggende, che hanno contribuito a renderlo particolarmente noto fino ai giorni nostri.Molte di queste leggende non sono confermate dalle fonti ufficiali. La scelta di raccontare la storia del Guercio però è anche legata all’orgoglio per la nostra terra, molto forte nel regista ed autore Vito Di Leo.

Che tipo di scenografie e costumi utilizzerete?

Si è voluto creare un netto contrasto tra abiti e scenografie. I costumi sono riproduzioni di abiti del 1600, mentre a rendere l’intero impianto scenografico contribuirà un gigantesco led-wall su cui scorreranno i fondali ricostruiti in computer grafica, con il supporto di pochissimi altri elementi scenografici mobili molto stilizzati.

I personaggi della storia sono tutti esistiti realmente?

Non tutti, sono stati creati i due personaggi che affiancano Giangirolamo: Francesco e Gervaso, che vanno un po’ a simbolizzare la luce e l’ombra che caratterizzano il carattere del Guercio. Inoltre abbiamo dato volti e voce al popolo, da sempre il vero protagonista silente della Storia.

Le musiche di Antonio Torella richiamano i ritmi classici delle terre del sud?

Assolutamente sì. Ci sono due esplicite citazioni alla tarantella napoletana e la pizzica pugliese, ma anche negli altri brani si respira aria di Puglia ed in genere di Mediterraneo. Perché non dobbiamo dimenticare che sul nostro territorio sono fortissime le influenze arabe, derivanti da secoli di convivenza, pacifica e non.

Ci sarà un tour nella prossima stagione?

È quello per cui tutti stiamo lavorando: vorremmo portare questo spettacolo in tutti i luoghi direttamente coinvolti dalle vicende del Guercio, ma anche raccontare questa storia al di fuori dei confini regionali. D’altronde, se da secoli ci appassioniamo alla storia di due amanti Veronesi raccontata da un inglese, perché non lasciarsi affascinare da un’altra vicenda attinta dal nostro ricchissimo patrimonio storico?

 

Grazie Antonella!

 

28-29-30 marzo

Cinema Teatro Norba- Piazza della Repubblica 27- Conversano

Info biglietti 080.321.88.64

 

Onstage

presenta

Luca Notari,

il Conte Giangirolamo II Acquaviva D’Aragona

in

 

                       

ALL’ OMBRA DEL CONTE

Il musical del Guercio delle Puglie

Regia

VITO DI LEO e MAURIZIO SEMERARO

                      

 Il cast

TANIA TUCCINARDI – Isabella       

 MAURIZIO SEMERARO- Viceré

MARCO BELLOCCHIO- Gervaso

LUIGI NARDIELLO- Francesco

NATASCIA FONZETTI- Caterina

MICHELE SAVOIA- Di Tarsia

MARIANGELA DEL GIUDICE- Carmela

VITTORIA BRESCIA- Maria

MARCO BUZZERIO- Giuseppe

UBALDO SGURA- Damiano   

 

E con: Nunzia Abbracciavento, Vito Lupelli, Simona Baccaro e Francesco Totaro.

 

Testi

VITO DI LEO- MAURIZIO SEMERARO-ANTONIO TORELLA

Musiche e liriche

ANTONIO TORELLA

Coreografie

TERESA CECERE

Aiuto regia

VALENTINA GADALETA

Consulenza storica

ANTONELLA GIULIANI

Scene 3D

EMILIANO COSTANTINO

Disegno Luci

PAOLO FIRULLI

Costumi

FERDERICA CARONE e NOTEVENTI ABITI DISCENA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.