«Il Comprensorio 21 era il luogo più isolato dell’universo».

Comprensorio 21Per Valerio l’arrivo in quelle dieci palazzine, alloggi per famiglie di militari come la sua, rappresenta l’occasione per stringere amicizia. La confusione ormonale della pubertà non è nulla al confronto con lo spaesamento di un’area circoscritta, in cui il cameratismo dei genitori si rispecchia nel mondo distorto dei figli.
La paura della solitudine porta il ragazzo a omologarsi e così, persino la morte può diventare un gioco. Sarà l’amicizia con un bullo di periferia, anch’egli vittima inconsapevole, a condurlo pian piano fuori da quel recinto materiale e psicologico che circonda il Comprensorio 21.
Ogni conquista, però, ha il suo prezzo.

Al suo secondo lavoro, Daniele Rutigliano si rivela una piacevole aggiunta all’universo della narrativa italiana con il suo Comprensorio 21.
Giocando sui parallelismi e le similitudini esistenti tra il mondo degli adolescenti e la dimensione della forze armate, conosciuta bene dallo scrittore, il racconto permette l’analisi, attraverso la storia principale, di ambienti sociali estremamente chiusi e difficilmente comprensibili da uno sguardo esterno. Proprio come il lettore, il protagonista, non a caso un individuo ignaro delle meccaniche interne al comprensorio 21, dovrà quindi riuscire a farsi accettare dai suoi nuovi amici per poter entrare in quello che, di lì a poco, diventerà il suo inferno.

Quelle che all’inizio sembrano essere classici “rituali” di un mondo adolescenziale, come la prima partita a calcio e le prove di forza, si scoprono in realtà contaminate dagli atteggiamenti e comportamenti dei genitori dei ragazzi. Questa impostazione militare del loro mondo trascinerà questi adolescenti in una spirale di violenza inaudita, trasformando un semplice gruppo di amici in una “setta” pronta a tutto pur di proteggere questa loro nuova realtà.

Con un linguaggio chiaro ma terribilmente realistico, Daniele Rutigliano porta in libreria una storia di scambi di ruoli dove l’intreccio tra la crudele innocenza infantile e l’inflessibilità militare darà vita ad un racconto drammatico e toccante.

Titolo del Libro: Comprensorio 21

Autore :  Daniele Rutigliano

Editore: L’Erudita

Data di Pubblicazione: 2016

Genere: LETTERATURA ITALIANA: TESTI

Pagine: 138

ISBN-10: 8867701088

ISBN-13:  9788867701087

Costo : 13 Euro

  • Articoli
Chi sono
Responsabile Redazione di Roma, Autore La Nouvelle Vague Magazine
Nato a Roma, studia Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Roma tre. Appassionato di cinema, libri, serie tv e arti marziali, sogna di diventare giornalista professionista.
×
Responsabile Redazione di Roma, Autore La Nouvelle Vague Magazine
Nato a Roma, studia Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Roma tre. Appassionato di cinema, libri, serie tv e arti marziali, sogna di diventare giornalista professionista.
Latest Posts

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.