“Le jeux sont fait”, cari i miei NarrAutori. La rosa dei partecipanti all’ultima serata si è chiusa venerdì 31 maggio e adesso si va allo scontro finale.

Scontro si fa per dire, visto che ormai il “Club dei NarrAutori” ha di fatto creato una piccola comunità di autori, lettori, intrepreti ed ascoltatori, viva ed interattiva, tanto che ci chiederemo come farà il KO, scenario di queste 10 serate, a tenerli lontani quando pretenderanno, nelle prossime settimane, di andare a leggere i loro scritti in piena notte (ragazzi siate pazienti e riposate le meningi).

Per la serata di chiusura il palco del KO (via degli Ernici, San Lorenzo) ha aggiunto due lettini. Infatti, considerata l’esuberante affluenza degli scrittori, si sono alternati tra odi, racconti, poesie e acrobazie linguistiche, non 12 ma 14 protagonisti, ognuno con il suo bagaglio di fogli, foglietti, ipad, memorie virtuali e personali. In giuria Giorgio Velardi (Giornalista) Clara Raimondi (Blogger & ideatrice della Rivista Reader’s Bench) e Valerio Carbone (Edizioni Haiku) inchiodati ai divanetti, insieme alla giuria popolare, dai pluridecorati ideatori e conduttori delle serate Jacopo Ratini e Danilo Cipollini.

A tarda notte, quando ormai l’ultima sillaba era stata pronunciata, è stato ufficialmente proclamato vincitore Igo Pandolfo (scrittore, attore, regista) alla sua terza partecipazione attiva nel Club e noi, ovviamente l’abbiamo intervistato:

Finalmente nella rosa finale dei NarrAutori: sei soddisfatto?

Beh si, un premio fa sempre piacere

Anche se tu non sei nuovo ai reading

No, ho preso parte a dei reading molti anni fa  e adesso mi è rivenuta voglia di partecipare

E i NarrAutori ti hanno fatto tornare la voglia!

Beh, sì, ero in un bar qui a San Lorenzo ed ho letto, per caso, di questa iniziativa. Sono venuto e mi sono iscritto

Qual è stata la tua impressione sul “Club dei NarrAutori”?

Positiva! La poesia, la cultura funzionano ancora. E l’affluenza di pubblico ne è la prova.

Da quanto tempo scrivi?

Fin da ragazzino, ho sempre scritto, anche se veramente io sono un attore ma sono uno degli attori più sconosciuti di Roma.

 [e regista!]

e sì anche regista, ho fatto delle regie, avventurose ma sono riuscite a farle.

Com’è stato mettersi in gara in un contest così eterogeneo?

Devo dire che qui ho trovato dei poeti giovani che hanno dei moduli espressivi anche nuovi, non tradizionali che cercano nuove forme.

E’ la terza serata dei NarrAutori a cui partecipi  e stavolta hai finalmente avuto il giusto apprezzamento, è stata la migliore?

Io speravo molto in “Ode Della Parola” [testo della prima serata] ma a volte il poeta è quello che sa meno giudicare le proprie opere, però speravo molto in quella poesia, un lavoro in cui credo molto. Purtroppo l’ho dovuto leggere di corsa perché c’era sempre la mannaia del tempo allora molte cose, forse, sono andate perdute.

Quali sono stati gli scrittori/poeti che ti hanno ispirato?

Io ho amato molto la scrittura di Guy de Maupassant, fin da ragazzino, mi ricordo quando uscì nella gloriosa collana Bur della Rizzoli. Quando vado a Parigi porto sempre un fiore sulla sua tomba. Nove volte a Parigi ed ogni volta un fiore.

Lo scrittore a cui non vorresti MAI essere paragonato

A questa domanda non so  proprio rispondere!

Tutti gli scrittori a un certo punto vantano una frase celebre che verrà ricordata, la tua sarà:

Io mi nascondo sempre dietro citazioni ma adesso no

E noi bravi bravi non insistiamo, perché di pensieri ed aforismi di Igo Pandolfo, NarrAutore vincitore  di questo decimo appuntamento, ne potrete leggere a volontà, sull’antologia de “Il Club dei NarrAutori” insieme agli scritti degli altri vincitori.

Ma nessuna antologia vedrà la luce finché non verrà decretato il “vincitore dei vincitori”, il NarrAutore per antonomasia, quello che sbaraglierà la concorrenza. Lo scontro finale si terrà venerdì 7 giugno, stesso palco (quello del KO) stessa ora (22.00 danzanti) quando le tensioni saranno ormai allo stremo e la sfida si farà durissima. Sfoderate le vostre penne, NarrAutori, noi vi ascoltiamo!

foto: Claudio Turetta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.