Domenica mattina musica da camera

205

 La nuova Stagione di Musica da camera:

46 concerti per 16 mesi la domenica mattina

L’inedita iniziativa de laVerdi si inserisce nel maxi cartellone da settembre 2014 a dicembre 2015

Una nuova Stagione dedicata esclusivamente alla Musica da camera: l’inedita iniziativa de laVerdi si inserisce nel ricco cartellone che la Fondazione ha messo a punto da settembre 2014 a dicembre 2015, con una proposta di 46 concerti all’Auditorium di Milano in largo Mahler – tutti la domenica mattina e sempre alle ore 11.30 –  spalmati  su 16 mesi, periodo Expo compreso.

Due gli elementi caratteristici e peculiari dell’iniziativa: da una parte offrire al pubblico la possibilità di ascoltare solisti già affermati sulla scena artistica e, dall’altra, proporre un panorama estremamente ampio e articolato della produzione cameristica – dal barocco al contemporaneo –  attraverso gli ensemble delle prime parti de laVerdi, con programmi a prezzi contenuti.

In questo modo – spiega Ruben Jais, direttore artistico de laVerdi – il pubblico potrà seguire un percorso cronologico e filologico che gli consentirà di avere un esauriente quadro d’insieme della vastissima produzione cameristica mondiale, attraverso cicli, come quelli dedicati a Beethoven e Bach, o i concerti spot. Senza togliere a nessuno il piacere di gustarsi la singola esibizione, indipendentemente dal programma complessivo, che più e meglio può corrispondere al gusto personale o alle proprie aspettative musicali”.

Tra i protagonisti sul palco dell’Auditorium, le prime parti de laVerdi, oltre ad artisti legati a largo Mahler da collaborazioni di successo, a cominciare  dal duo Francesca Dego (violino) Francesca Leonardi (pianoforte); Fulvio Luciani (violino) Massimiliano Motterle (pianoforte); per proseguire con i pianisti Andrea Bacchetti, Orazio Sciortino, Simone Pedroni; il chitarrista Emanuele Segre.

Primo appuntamento domenica 21 settembre,  con il programma inaugurale del ciclo Romantico Bach: Fulvio Luciani e Massimiliano Motterle eseguiranno Johann Sebastian Bach Sonata in sol minore per violino solo BWV 1001, versione di Robert Schumann con pianoforte), György Ligeti (n.1, n.4, n.11 da Musica Ricercata per pianoforte), Johannes Brahms (Studio n.5 per la mano sinistra, sulla Ciaccona dalla Partita in re minore BWV1004), infine Johann Sebastian Bach (Sonata in Mi maggiore per violino e cembalo BWV 1016) .

(Info e prenotazioni: Auditorium di Milano fondazione Cariplo, orari apertura: mar – dom, ore 14.30 – 19.00. Tel. 02.83389401/2/3, www.laverdi.org, biglietti euro 15,00/12,50/9,00).

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.