Ritornano le passeggiate cinematografiche di Trieste e del Friuli con molte novità

900

Ripartono questo fine settimana le passeggiate cinematografiche organizzate in collaborazione tra la Casa del Cinema e la Fvg Film Commission alla scoperta dei set sia di Trieste che del Friuli.

Ed ecco la prima novità!

Nuove passeggiate

Alle ormai regolari passeggiate riguardanti “Il ragazzo Invisibile” e “La porta Rossa” ad esempio (la più gettonata come ci è stato raccontato) si aggiungono altri viaggi nel set.

Questo fine settimana parte infatti la Coach Trip Around Trieste, tour sul Carso tramite pullman sulle orme dei registi che hanno voluto ambientare lì i propri lavori: Cristina Comencini ‘ Va’ dove ti porta il cuore’, Pasquale Festa Campanile ‘La ragazza di Trieste’ e Peter Dal Monte il suo ‘Julia e Julia’.

Tra ottobre e novembre, grazie alla collaborazione con l’Associazione Culturale “èStoria” e la Cineteca del Fiuli sarà poi realizzabile collegare il cinema e la grande storia.

Con partenza da Gemona si potrà infatti camminare tra i luoghi della Grande Guerra, di cui si possono seguire le tracce nel capolavoro di Monicelli e nella Fiction Rai “Il confine”, che celebra il Centesimo anniversario del conflitto mondiale.

Scoprendo le serialità in lavorazione

Un’altra grande novità di questa ripresa sarà l’opportunità di partecipare a delle speciali visite su produzioni in lavorazione.

Quella del nuovo film di Davide Del Degan, Paradise, che verrà girato a Sauris o la Val Pesarina, location scelta da Alberto Fasulo per “Menocchio”, suo nuovo lavoro presentato al Festival di Locarno.

I luoghi cardine

In piedi o via bus tour saranno molte e variegate anche le occasioni per esplorare Trieste e il Carso, sia per i cittadini che per i turisti.

Il percorso “La Trieste catturata dai registi” tra lungomare e centro città, tra rive, caffè storici e viali o “Porto Vecchio e il cinema” daranno la possibilità anche di accedere a luoghi solitamente non accessibili al pubblico come ad esempio proprio i locali del Porto Vecchio che sono legati a vincoli doganali.

Questo sia fisicamente, grazie a dei permessi speciali, o tramite visori di realtà virtuale ove impossibile in altre modalità.

Foto di Esterno/Giorno

Un modo per conoscere luoghi meno noti di Trieste, ma altrettanto suggestivi, attraverso la lente cinematografica.

Tutte le informazioni e i dettagli sulle passeggiate si possono reperire sul sito www.casadelcinematrieste.it o sulla pagina www.facebook.com/esternogiorno.it

  • Articoli
Chi sono
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
×
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
Latest Posts

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.