Rudolf alla ricerca della felicità, la famiglia Ward incontra il Giappone

1671

Per la regia di Kunihiko Yuyama e Motonori Sakakibara, creatori di POKEMON – I CHOOSE YOU e FINAL FANTASY – THE SPIRIT WITHIN, dal 15 marzo arriva nelle sale italiane Rudolf alla ricerca della felicità. Scritto da Hiroshi Saito, già collaboratore di altre serie animate come Kimba, il leone bianco e L’ape Maia, il film prende ispirazione dal romanzo per bambini Rudolf to Ippaiattena e vede come doppiatori, per la versione italiana, tutta la famiglia Ward.

Rudolf alla ricerca della felicità
Rudolf alla ricerca della felicità

Rudolf (Lucrezia Ward), un cucciolo di gatto, vive serenamente assieme alla sua piccola padrona in una casa confortevole dove viene continuamente coperto di coccole e attenzioni sia dai propri “genitori” che da Gatta (Samia Kassir), un felino vicino di casa.

Con uno stile di vita come questo, il nostro protagonista non ha mai sentito il bisogno di andare oltre il suo cortile ma un giorno, a causa di un suo capriccio, si allontana da casa e si ritrova catapultato in un camion che lo porterà a Tokyo, a più di 400 km da casa. Al suo risveglio, impaurito e spaesato, incontra un temuto gattone di strada, noto come Tigre (Andrea Ward), e inizia, con il suo aiuto, una nuova vita piena di sfide ed eccitanti avventure. Il grande gatto diventa come un fratello maggiore per lui; gli insegna a relazionarsi con gli umani e lo educa alla sopravvivenza nella grande città.

Grazie a questi insegnamenti, Rudolf riuscirà non solo a maturare ma a trovare anche nuovi amici come Bucci (Alessio Ward), Miscia (Silvie Gabriele) e Devil (Mario Bombardieri).

Rudolf alla ricerca della felicità
Rudolf alla ricerca della felicità

Nonostante una trama e una narrazione estremamente basilari, forse un po’ troppo semplici anche per il target del film, Rudolf alla ricerca della felicità riesce comunque ad affascinare lo spettatore non solo grazie ad un lato tecnico incredibilmente curato, non per nulla la pellicola è stata premiata come miglior film d’animazione nel 2017 al Japan Academy Award, ma soprattutto per le bellissime voci dei doppiatori nostrani in grado di regalare una forte caratterizzazione ai personaggi.

Un film per tutte le famiglie sicuramente da non perdere.

  • Articoli
Chi sono
Responsabile Redazione di Roma, Autore La Nouvelle Vague Magazine
Nato a Roma, studia Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Roma tre. Appassionato di cinema, libri, serie tv e arti marziali, sogna di diventare giornalista professionista.
×
Responsabile Redazione di Roma, Autore La Nouvelle Vague Magazine
Nato a Roma, studia Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Roma tre. Appassionato di cinema, libri, serie tv e arti marziali, sogna di diventare giornalista professionista.
Latest Posts

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.