Tsunami sfumato all’Eliseo

689

Rachid Ouramdane coreografo francese di origine algerina, debutta  il 4 ottobre all’Eliseo, nel Romaeuropa Festival , con “SFUMATO”.

Il potere evocativo della danza unita alla particolare sensibilità del coreografo, ha sviluppato  negli anni uno stile definito danza”docu-fiction”, o come lo stesso Ouramdane  descrive una ” poetica della testimonianza”.

- Advertisement -

I suoi progetti affrontano temi politici e contemporanei, dalla tortura ai cambiamenti climatici; Ouramdane indaga con piglio documentaristico avvenimenti concreti, ricercando il potenziale dell’esperienza estetica.

Anche”Sfumato” è una ricerca minuziosa, fatta di tracce di vite colpite da uragani, tsunami,  allagamenti, dove la ricerca maniacale del particolare a volte spiazza lo spettatore nella comprensione totale della pièce.

Il pubblico è rapito dalla bellezza di alcuni quadri della performance, come la danza del fumo che investe la platea, o la voce della pioggia torrenziale che inonda la scena. Questi sono senza dubbio effetti “speciali” che catturano, ma forse troppo abusati.

75 minuti di spettacolo tenuti in piedi dalle note della pianista Jean-Baptiste Julien, dalle incursioni del testo di Sonia Chiambretto, e da un incisivo disegno luci, forse non sono bastati a giustificare la mancanza di empatia con il pubblico  durante la serata.

Stili diversi di danza hanno abitato i corpi dei danzatori, video ed effetti speciali hanno sicuramente creato un format spettacolare, ma non proprio all’altezza delle aspettative del  pubblico romano, il quale è abituato a vedere durante il Festival di Romaeuropa sperimentazioni anche meno appariscenti e costose , ma  coreograficamente più interessanti.

Sicuramente stupefacente la qualità di alcuni tra i danzatori che hanno dato prova  di personale virtuosismo, sconnesso il più  delle volte dalla drammaturgia dello spettacolo.

“Sfumato” quindi rimane un intrigante concetto a volte banalizzato dai troppi incipit al suo interno.

Sarebbe interessante vederlo asciugato di alcune sue parti, per bagnarlo di  semplicità comunicativa.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.