02E’ sempre un piacere andare alla prima di una compagnia di non professionisti perché, in quella sala, gremita di parenti ed amici, si respira un’aria di particolare tensione adrenalinica che, inevitabilmente, ti contagia scatenando una tempesta di emozioni che si libera all’apertura del sipario.

Le musiche coinvolgenti del più famoso gruppo pop svedese ci proiettano al centro della scena per farci respirare l’atmosfera dell’isola greca su cui è ambientata la storia della giovane Sophie (Flavia Lucantoni) che, in procinto di sposare Sky (Gianluca De Murtas), sogna di farsi accompagnare all’altare dal padre che non ha mai conosciuto.

La giovane, dopo aver scoperto dal vecchio diario di sua madre Donna (Pasqualina Tuccillo), che i potenziali padri sono tre (Sam – Gianluca Filaccioni, Harry – Marco Linari e Bill – Federico Fierro), decide di invitarli tutti sull’isola per scoprire chi di loro sia quello vero.

Un intreccio divertente, nostalgico, romantico ma allo stesso tempo energizzante grazie alle Dynamos, le amiche di Donna, Tanya (Chiara Ramadan) e Rosie (Monica Linari).

La quota rosa dello spettacolo domina la scena.

Fantastica Pasqualina Tuccillo (Donna), al suo debutto in un ruolo da protagonista, è perfettamente a suo agio sul palco anche se risulta difficile, a tratti, scorgere il “maschiaccio”, richiesto dal personaggio, celato dietro la dolcezza e la tenerezza dell’interprete.

Impossibile non notare le doti canore di Flavia Lucantoni (Sophie) nonostante il difficile compito di aprire da sola il musical.

Impeccabili Chiara Ramadan (Tanya) e Monica Linari (Rosie), che sono il giusto coronamento di questo quartetto di donne forza trainante dello spettacolo.

Gianluca De Murtas (Sky) dotato della giusta mimica interpretativa viene tradito a tratti da un velo di giustificata emozione.

I tre aspiranti papà, sono più attori che cantanti, scelta che comunque trova il suo riscontro nella versione cinematografica. Il più convincente nel ruolo è Federico Fierro (Bill), fisicità trainante e spalla perfetta nel duetto con Monica Linari (Rosie) sulle note di “Take a chance on me”, riempie la scena e tiene bene il palco.

Di effetto la messa in scena e la coreografia sul brano “Metti tutto il tuo amore su di me” (Lay All Your Love on Me) che nulla ha da invidiare con la versione cinematografica nella quale il cast balla con le pinne ai piedi.

Degne di menzione speciale le scenografie realizzate con dovizia di particolari per ricreare una tipica casa greca, bianca e azzurra (“zolletta di zucchero”).

Costumi ben fatti, ispirati alla versione cinematografica, con tanto di zatteroni, lycra e lustrini tipici pop-style di quegli anni.

Nel cast spiccano, per doti interpretative ed impegno nel trasferire l’energia dello spettacolo allo spettatore, Marina Amadori e Tommaso Costantini.

 

Mettendo da parte gli aspetti prettamente tecnico-artistici, trovo che lo spettacolo sappia emozionare e raggiunga lo scopo pe01r cui Fabio Costantini l’ha messo in scena, intrattenere e divertire.

La trama certamente aiuta, ma l’interpretazione di Pasqualina Tuccillo e la bravura e l’energia di tutto il cast fanno il resto: sfido qualsiasi donna, figlia o madre, a non commuoversi su “Mi sta sfuggendo tra le dita” (Slipping Through My Fingers), quando Donna aiuta la figlia a prepararsi per le nozze, oppure su “Chi vince porta via” (The Winner Takes It All), dove chiunque può riconoscere qualcosa di personale.

Il ritmo viene spezzato, forse troppo, dalla chiusura del sipario per i cambi di scenografia ma nel complesso il livello di attenzione resta alto.

Emozione e divertimento che, al di là di tutto, credo siano gli ingredienti giusti per il successo di uno spettacolo che, sotto la direzione di un attento Fabio Costantini, che si concede in un “cammeo” nel finale nel ruolo del prete, non potrà che migliorare se la compagnia decidesse di riproporlo in seguito.

ABBANDONATI AL RITMO DIRETTO FA FABIO COSTANTINI IN REPLICA IL 27 E 28 APRILE

 

“ABBAndonati al ritmo”

Regia: Fabio Costantini

 

27 Aprile 20:45 | 28 Aprile 17:00

 

TEATRO PARROCCHIA “SAN GIOVANNI DELLA CROCE”

Via Monte Urano / Via Apecchio (Colle Salario)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.