Addio ad Al Jarreau, stella del jazz, pop e Rhythm and blues

691

Se n’è andato a 76 anni Al Jarreau, una delle più grandi voci del jazz e del R&B.

Il 9 febbraio aveva annullato tutti i concerti del 2017 ed era ricoverato in ospedale a Los Angeles ma le cose sembravano migliorare tanto da apparire un tweet sul suo profilo personale in cui si annunciava che stava migliorando e questa mattina aveva cantato Moonlighting a una delle infermiere dell’ospedale

- Advertisement -

https://twitter.com/AlJarreau/status/829770015394115584

A darne notizia il suo portavoce Joe Gordon anche se non sono ancora note le cause della morte.

Era nato a Milwaukee Alwin Lopez, in arte `Al´ Jarreau, ispirandosi al sound e l’eleganza di figure come Nat King Cole e sfornando un successo dopo l’altro per Warner Bros è stato un indimenticabile interprete della black music, con successi come We’re in this love together, Mornin’, Rainbow in your eyes.

Tra gli altri, suo era il tema di della serie televisiva degli anni Ottanta Moonlighting, interpretata da Bruce Willis e Cibill Sheperd.

I Grammy

E’ stato l’unico ad aver vinto 3 Grammy Awards in tre categorie diverse : jazz, pop e R&B.

La sua naturale curiosità lo ha portato spesso a sperimentare, a cambiare genere, passando senza alcuna difficoltà tra jazz, rhythm and blues, pop e scat.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.