Sono l’Orchestra Vocale più famosa d’Europa e una delle più blasonate al mondo. Riarrangiano e reintepretano a modo loro grandi successi pop mondiali: da Adele a David Guetta, dai Toto agli Abba, dai Bee Gees a Lady Gaga.

così sono presentati ufficialmente i Perpetuum Jazzile ma io voglio raccontarvi qualcosa di più.

Se la prima volta che vai a sentire questi ragazzi è per curiosità di capire chi sono, la seconda (come nel mio caso) è perché ormai li conosci e sai quanto magnifici e magnetici possano essere.

PERPETUUM JAZZILE
PERPETUUM JAZZILE

Loro sono i Perpetuum Jazzile, ensemble canora slovena che basa le sue performance solo sulle voci…facile eh?!

Ieri sono tornati ad esibirsi per una data unica sul palco del Politeama Rossetti con il loro nuovo tour che segue il lancio del nuovo disco “Both Sides” in cui hanno messo tutto il loro cuore e la loro passione e che si sono emozionati in primis loro a risentire, come hanno raccontato ieri sera tra una canzone e l’altra.

Il concerto, quasi tutto esaurito, è iniziato con un “medley svedese”, come l’hanno chiamato loro, in cui si sono cimentati nelle canzoni del gruppo, svedese appunto, degli Abba.

Si è poi passati da “Footlose”, “Jump” dei Van Halen, “Africa” dei Toto (loro cavallo di battaglia) a canzoni tipiche slovene e ninne nanne altrettanto tipiche.

I ragazzi, che a turno presentavano le canzoni o blocchi di canzoni hanno poi raccontato del tour durante il quale sono passati attraverso Cina, Russia, Europa e per la precisione a Parigi dove hanno avuto la fortuna di essere scelti per esibirsi in un evento Disney in cui hanno cantato alcune canzoni tratte da cartoni animati appunto Disney e che hanno riproposto sul palco del Rossetti ieri sera

Interessante e divertente è stato il coinvolgimento del pubblico in due momenti in particolare: le lezioni di ‘beat box’, ovvero creare il suono degli strumenti musicali con le sole voci, tenute da uno dei due ‘addetti’ del gruppo; nel secondo invece quattro ragazzi della platea si son trovati a dirigere le varie sezioni dell’ensemble.

Perpetuum Jazzile: una volta conosciuti non puoi non amarli!

 

Per questo Articolo le immagini sono state fornite dall’ufficio stampa dell’artista/spettacolo. Si declinano per tanto ogni responsabilità relative ai crediti e diritti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.