Nella puntata del 24 aprile dal titolo L’età del dubbio, Il Commissario Montalbano sarà affiancato da Isabella Ragonese e Ana Caterina Moriaru. E’ una replica dell’episodio trasmesso in prima visione nel 2011.

Sinossi

Montalbano si sveglia di colpo da un incubo : ha appena sognato il suo funerale al quale, come se non bastasse, Livia aveva deciso di non partecipare.

L’umore non è quindi dei migliori per Salvo ed il forte temporale che ha allagato Vigata non fa che peggiorare la situazione.

Appena uscito di casa si imbatte in Vanna Digiulio, una giovane donna in difficoltà(Ana Caterina Morariu) che, provenendo da Palermo sta andando al porto per incontrare la zia Livia Giovannini (Caterina Vertova) che la deve raggiungere a bordo del suo yacht, il “Vanna”.

Siccome lo yacht ritarda, Montalbano decide di ospitarla al commissariato ma proprio quando l’imbarcazione arriverà nel porto di Vigata si scopre che il ritardo è stato causato dal ritrovamento in mare da parte dell’equipaggio di un cadavere.

Montalbano - L'età del dubbioQuando la situazione comincia a farsi ingarbugliata, Vanna Digiulio sparisce nel nulla. Anche la zia sembra molto turbata quando Montalbano le chiede della nipote.

Intanto, indagando sull’identità del cadavere ritrovato, Salvo scopre che l’uomo è stato volutamente sfigurato affinché fosse quasi impossibile la sua identificazione.

Non riuscendo a trovare il bandolo della matassa, Montalbano chiede l’aiuto a Laura Belladonna (Isabella Ragonese), una giovane Tenente della Capitaneria di Porto che non fa nulla per nascondere la sua attrazione per il Commissario.

L’età del dubbio

Montalbano entra in crisi, per anni è stato fedele a Livia ma poi ha cominciato a tradirla. E’ stanco anche del proprio lavoro che ormai fa quasi per inerzia e senso del dovere ma senza la passione che lo ha animato per tanto tempo.

Lasciarsi trasportare in un rapporto con una ragazza più giovane di lui lo farà tornare indietro nel tempo offrendogli nuovi stimoli ? Tante le domande che lo affliggono giunto ormai a “l’età del dubbio”.

Non vogliamo svelarvi il finale ma non sarà una storia a lieto fine, ed i tanti dubbi rimarranno.

 

  • Articoli
Chi sono
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”
×
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.