Il folto programma delle serate romane continua e Villa Mercede rappresenta un luogo ideale per rilassare il corpo e sollazzare la mente!

Ecco il programma

Il 6 Luglio al Roma Fringe Festival vanno in scena gli ultimi spettacoli in gara, prima di passare alle giornate di “finale” (dall’8 al 12 luglio) in cui poter vedere e scoprire gli spettacoli più votati da pubblico e giuria durante l’intero festival.

ore 20.30, Palco A
IL SANGUE – “La morale non è un insieme di regole, che è definito da un individuo, e ancora di meno da un gruppo di fanatici retrogradi, è una condizione dell’anima. Kierkegaard.

ore 20.30, Palco B
FINALE DI PARTITA – Samuel Beckett rivive attraverso i puppets. Bambini sempre, ?no alla ?ne dei giochi perchè in fondo…“non c’è niente di più comico dell’infelicità”.

ore 20.30, Palco C
PAURAEDESIDERIO – Selezionato nel 2009 al E45 Fringe Festival del Napoli Teatro Festival e vincitore del Premio del Pubblico alla Fêtes Internationales du Theatre (Canada) 

ore 22.00, Palco A:
LE MONDE DES VIVANTS – Intuitivo, dinamico, divertente. Un susseguirsi di musica, immagini, voci, personaggi che evocano mondi del quotidiano e dell’ extra quotidiano.

ore 22.00, Palco B
TADDRARITE – Si può ridere e sorridere dei ricordi di violenze subite e affrontarli con sarcasmo? Una notte per svelare ciò che non era mai stato detto.

ore 22.00, Palco C:
AMUNì – Una sola certezza: esiste un piano di sopra con gente che non sospetta del piano di sotto. Dalle suggestioni dell’argentino Julio Cortàzar.

ore 23.30, Palco A:
SHAKESPEARE’S WOMEN – Un viaggio, quello della compagnia internazionale TEV, che aspira a sfiorare l’animo del suo pubblico per lasciare il segno. Lo spettacolo, accompagnato da musica dal vivo, è adatto ad un pubblico di tutte le età.

ore 23.30, Palco B:
THE CHASE – Uno stile comico e surreale con radici francesi, inglesi e italiane della Commedia dell’Arte, che prende spunto dal mito greco di Icarus e Dandelaus.


ore 23.30, Palco C:
RELAZIONE PER UN’ACCADEMIA – E’ una scimmia la protagonista di questo lavoro. Lo spettacolo, tratto dai racconti “Relazione per un’accademia” e “L’artista del digiuno” di F. Kafka vede in scena.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.