Group Therapy

 

La terapia di gruppo auto condotta come metodo per risolvere i problemi?

In Group Therapy sei personaggi si incontrano nella sala d’attesa di uno psicoterapeuta e iniziano a parlare dell’inutilità della terapia nel risolvere i loro problemi.

Decidono così di provare a creare un gruppo d’aiuto, senza terapeuta, nella speranza di accelerare la propria guarigione.

Si incontrano quindi ogni settimana in posti diversi e affrontano ogni giorno una diversa patologia.

I personaggi sono estremamente interessanti e riflettono le varie psicosi moderne: la poker- dipendente. il ragazzo con problemi di erezione, la bugiarda compulsiva,tutti alla ricerca di equilibrio e sopratutto di amicizia.

Infatti lo show pone molto l’accento sulla solitudine emotiva in cui si vivono determinate situazioni e sul fatto che la condivisione sia un fattore essenziale per favorire la guarigione.

E infatti proprio attraverso i legami che si creano all’interno del gruppo che ogni individuo trova una strada da percorrere, anche semplicemente capendo che la terapia ha bisogno di tempo per poter dare i suoi frutti.

Un interessante punto di vista sui problemi mentali che vengono  sdrammatizzati senza però essere derisi o ridicolizzati e in cui tutti possono ritrovare in qualche modo le proprie fobie o paure.

La commedia, che ha molti spezzoni musicali, mostra degli attori molto versatili, in grado di, oltre che recitare, anche di ballare e cantare divinamente, calandosi nella psicosi in maniera non stereotipata e banale.

Toronto Fringe Festival

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.