Da qualche giorno il trapper della provincia di Milano Sfera ebbasta è indagato per istigazione all’uso di droga contenuto nei testi delle sue canzoni.

Sfera ebbasta era “l’artista” atteso dai giovanissimi (praticamente tutti preadolescenti, per non dire bambini), nella discoteca di Corinaldo dove sono morti 6 spettatori. I motivi sono noti. Un paio di giorni prima il padre di una delle giovani vittime si è scagliato contro il trapper ritenendolo l’unico responsabile della tragedia, sconvolto dal fatto che Sfera abbia postato di recente una foto con la dicitura “è stato un anno fantastico”.

Da genitore posso capire il dolore del padre, ma niente prova che Sfera sia il responsabile diretto della tragedia, anche perché in quella discoteca non era ancora arrivato prima dei fatti noti.

Quindi gli inquirenti per far vedere che stanno lavorando sul caso, hanno trovato l’espediente della sua musica, dei suoi testi che inneggerebbero all’uso di droga, accusandolo di istigazione

Non me ne importa nulla di Sfera ebbasta, ma questo ha del ridicolo.

La musica dei “giovani” è sempre stata additata come “la musica del diavolo”.  Dal jazz in poi la musica che scatena le folle è sempre stata additata come “immorale”.

Il rock and roll degli anni ’50 era immorale, scatenava istinti sessuali animaleschi nei giovani per bene. Le citazioni sulla droga sono presenti nei Beatles di “Lucy in the Sky with diamonds” (Lsd), nei Rolling Stones di “Brown Sugar”, in Eric Clapton di “Cocaine”, nei Velvet Underground di Lou Reed in “Heroin”, nelle “Bollicine” di Vasco Rossi, in “Maria” degli Articolo 31, solo per citare le canzoni più note.

Quindi è fin troppo facile e stupidamente superficiale trovare la causa di una tragedia nella musica. La giustizia per i genitori dei ragazzi rimasti coinvolti la si deve trovare da altra parte: nei permessi dati ad un locale che fa un’uscita di sicurezza in un punto pericoloso, ad esempio. In chi ha gettato il panico tra la folla all’interno del locale.

Sfera ha commesso la gravissima leggerezza di mancanza di sensibilità verso questi fatti, perché non basta tatuarsi stupidamente sei croci sulla tempia. Ma battersi perché questi spiacevoli fatti non accadano più

  • Articoli
Chi sono
Responsabile della Redazione Milano e Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Giornalista pubblicista dal 1988 (critico musicale e spettacolo per quotidiani, mensili femminili e musicali), inizia la sua storia professionale come ufficio stampa nel campo della musica e dello spettacolo con uno dei più grandi promoter italiani, Franco Mamone, noto, tra gli altri, per i tour di Springsteen e Sting oltre che per essere stato manager della PFM. Inizia infatti con lui nel 1989 l’attività, tra i pochi consulenti del settore della comunicazione allora in circolazione. Da quel momento collabora con molti promoter italiani per tourneé italiane di cantanti italiani (Ramazzotti, Jovanotti, Carboni, Raf, Antonacci, 883) ed internazioni (U2, Springsteen, Sting, Dire Straits, Paul Mc Cartney, David Bowie, Michael Jackson, Sex Pistols, Cure, Kiss, Metallica, Bob Geldof), festival rock come Sonoria e Gods of Metal ed eventi (per Rai Due si occupa della promozione del Cantagiro 1992 – con Fiorello – e 1993). E’ ufficio stampa di Francesco de Gregori, Enrico Ruggeri, Riccardo Cocciante, Ornella Vanoni, Gino Paoli, Antonello Venditti, Lucio Dalla, Angelo Branduardi, Litfiba. Collabora esternamente con Emi Music Italy, con la quale contribuisce al lancio italiano di Coldplay e Gorillaz e agli album di Robbie Williams, Paul Mc Cartney (con incontro stampa a Milano) ecc.. e con diverse etichette indipendenti. Dal 1990 al 2001 è collaboratrice di Mario Luzzatto Fegiz del Corriere della Sera con il quale firma, per tre stagioni consecutive, il programma di Radio2 Rai “Fegiz Files”. Sempre con Fegiz, oltre a seguire la sua normale attività di critico musicale, lancia le prime collane di musica allegate al quotidiano quali “Cantautori Italiani” e “Musica per Sempre”. Si occupa, sempre per Radio2 de “I concerti dai Magazzini Generali di Milano” per tre stagioni consecutive. Negli ultimi anni ha lavorato sempre come consulente comunicazione, pr, promozione giornali, radio tv anche con importanti tour teatrali come “Notre Dame De Paris” (2003 da diretta tv Rai1 e tour 2004) ,“Tosca Amore Disperato” (tour 2004) “Cirque Du Soleil-Saltimbanco” (2004 Milano e Roma), Joaquin Cortes (2005) Arturo Brachetti “L’uomo dai 1000 volti” (2007). Dal settembre 2009 a gennaio 2013 è ufficio stampa del Teatro degli Arcimboldi di Milano. Nel 2010 ha seguito, sempre come ufficio stampa, le produzioni del Teatro delle Erbe (Divina commedia, Caveman, Christmas show). Ha assunto l’ufficio stampa del tour 2011 del decimo anniversario di “Notre Dame De Paris” e nel 2012 ufficio stampa di “Peter Pan il Musical” per Il Sistina. Nel 2013 è’ ufficio stampa dell’evento “Sensation Source of light” in esclusiva per l’Italia il 13 aprile 2013; di “Siddharta il Musical” e della pièce teatrale “Apnèa” Nel 2014 consulente comunicazione del musical “Spring Awakening”
  • endgame
    ENDGAME – Ricomincio dalla fine

    Da qualche giorno il trapper della provincia di Milano Sfera ebbasta è indagato per istigazione all’uso di droga contenuto nei testi delle sue canzoni. Sfera ebbasta era “l’artista” atteso dai giovanissimi (praticamente tutti preadolescenti, per non dire bambini), nella discoteca di Corinaldo dove sono morti 6 spettatori. I motivi sono noti. Un paio di giorni […]

  • Musicanti, ovvero chi ha il pane …

    Da qualche giorno il trapper della provincia di Milano Sfera ebbasta è indagato per istigazione all’uso di droga contenuto nei testi delle sue canzoni. Sfera ebbasta era “l’artista” atteso dai giovanissimi (praticamente tutti preadolescenti, per non dire bambini), nella discoteca di Corinaldo dove sono morti 6 spettatori. I motivi sono noti. Un paio di giorni […]

  • Netflix
    Netflix o non Netflix

    Da qualche giorno il trapper della provincia di Milano Sfera ebbasta è indagato per istigazione all’uso di droga contenuto nei testi delle sue canzoni. Sfera ebbasta era “l’artista” atteso dai giovanissimi (praticamente tutti preadolescenti, per non dire bambini), nella discoteca di Corinaldo dove sono morti 6 spettatori. I motivi sono noti. Un paio di giorni […]

  • Da Sanremo agli Oscar: il ritorno dei faraoni

    Questo è stato il mio primo pensiero quando questa mattina ho letto la lista dei vincitori degli Oscar 2019 assegnati a Los Angeles questa notte.

  • La polemica della domenica pomeriggio

    Da qualche giorno il trapper della provincia di Milano Sfera ebbasta è indagato per istigazione all’uso di droga contenuto nei testi delle sue canzoni. Sfera ebbasta era “l’artista” atteso dai giovanissimi (praticamente tutti preadolescenti, per non dire bambini), nella discoteca di Corinaldo dove sono morti 6 spettatori. I motivi sono noti. Un paio di giorni […]

  • Sanremo. Il rito del giorno dopo

    Da qualche giorno il trapper della provincia di Milano Sfera ebbasta è indagato per istigazione all’uso di droga contenuto nei testi delle sue canzoni. Sfera ebbasta era “l’artista” atteso dai giovanissimi (praticamente tutti preadolescenti, per non dire bambini), nella discoteca di Corinaldo dove sono morti 6 spettatori. I motivi sono noti. Un paio di giorni […]

  • Lo sconosciuto mondo delle Ball

    Sto seguendo con grande interesse una serie appena sbarcata su Netflix italia intitolata “Pose”. Interessante perché descrive un mondo, una realtà, una cultura poco o per nulla conosciuta qui in Italia, la realtà delle ballroom community, in breve Ball.

  • Non ci resta che… ridere

    Da qualche giorno il trapper della provincia di Milano Sfera ebbasta è indagato per istigazione all’uso di droga contenuto nei testi delle sue canzoni. Sfera ebbasta era “l’artista” atteso dai giovanissimi (praticamente tutti preadolescenti, per non dire bambini), nella discoteca di Corinaldo dove sono morti 6 spettatori. I motivi sono noti. Un paio di giorni […]

  • I ritorni: le polemiche preSanremo, Celentano, True Detective e altre amenità

    Da qualche giorno il trapper della provincia di Milano Sfera ebbasta è indagato per istigazione all’uso di droga contenuto nei testi delle sue canzoni. Sfera ebbasta era “l’artista” atteso dai giovanissimi (praticamente tutti preadolescenti, per non dire bambini), nella discoteca di Corinaldo dove sono morti 6 spettatori. I motivi sono noti. Un paio di giorni […]

  • Il pretesto della Musica del Diavolo

    Da qualche giorno il trapper della provincia di Milano Sfera ebbasta è indagato per istigazione all’uso di droga contenuto nei testi delle sue canzoni. Sfera ebbasta era “l’artista” atteso dai giovanissimi (praticamente tutti preadolescenti, per non dire bambini), nella discoteca di Corinaldo dove sono morti 6 spettatori. I motivi sono noti. Un paio di giorni […]

×
Responsabile della Redazione Milano e Autrice La Nouvelle Vague Magazine
Giornalista pubblicista dal 1988 (critico musicale e spettacolo per quotidiani, mensili femminili e musicali), inizia la sua storia professionale come ufficio stampa nel campo della musica e dello spettacolo con uno dei più grandi promoter italiani, Franco Mamone, noto, tra gli altri, per i tour di Springsteen e Sting oltre che per essere stato manager della PFM. Inizia infatti con lui nel 1989 l’attività, tra i pochi consulenti del settore della comunicazione allora in circolazione. Da quel momento collabora con molti promoter italiani per tourneé italiane di cantanti italiani (Ramazzotti, Jovanotti, Carboni, Raf, Antonacci, 883) ed internazioni (U2, Springsteen, Sting, Dire Straits, Paul Mc Cartney, David Bowie, Michael Jackson, Sex Pistols, Cure, Kiss, Metallica, Bob Geldof), festival rock come Sonoria e Gods of Metal ed eventi (per Rai Due si occupa della promozione del Cantagiro 1992 – con Fiorello – e 1993). E’ ufficio stampa di Francesco de Gregori, Enrico Ruggeri, Riccardo Cocciante, Ornella Vanoni, Gino Paoli, Antonello Venditti, Lucio Dalla, Angelo Branduardi, Litfiba. Collabora esternamente con Emi Music Italy, con la quale contribuisce al lancio italiano di Coldplay e Gorillaz e agli album di Robbie Williams, Paul Mc Cartney (con incontro stampa a Milano) ecc.. e con diverse etichette indipendenti. Dal 1990 al 2001 è collaboratrice di Mario Luzzatto Fegiz del Corriere della Sera con il quale firma, per tre stagioni consecutive, il programma di Radio2 Rai “Fegiz Files”. Sempre con Fegiz, oltre a seguire la sua normale attività di critico musicale, lancia le prime collane di musica allegate al quotidiano quali “Cantautori Italiani” e “Musica per Sempre”. Si occupa, sempre per Radio2 de “I concerti dai Magazzini Generali di Milano” per tre stagioni consecutive. Negli ultimi anni ha lavorato sempre come consulente comunicazione, pr, promozione giornali, radio tv anche con importanti tour teatrali come “Notre Dame De Paris” (2003 da diretta tv Rai1 e tour 2004) ,“Tosca Amore Disperato” (tour 2004) “Cirque Du Soleil-Saltimbanco” (2004 Milano e Roma), Joaquin Cortes (2005) Arturo Brachetti “L’uomo dai 1000 volti” (2007). Dal settembre 2009 a gennaio 2013 è ufficio stampa del Teatro degli Arcimboldi di Milano. Nel 2010 ha seguito, sempre come ufficio stampa, le produzioni del Teatro delle Erbe (Divina commedia, Caveman, Christmas show). Ha assunto l’ufficio stampa del tour 2011 del decimo anniversario di “Notre Dame De Paris” e nel 2012 ufficio stampa di “Peter Pan il Musical” per Il Sistina. Nel 2013 è’ ufficio stampa dell’evento “Sensation Source of light” in esclusiva per l’Italia il 13 aprile 2013; di “Siddharta il Musical” e della pièce teatrale “Apnèa” Nel 2014 consulente comunicazione del musical “Spring Awakening”
Latest Posts
  • endgame
  • Netflix

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.