Les Etoiles: la danza mondiale dà spettacolo

1512

Auditorium della Conciliazione, 23 gennaio, il teatro è affollato e trepidante per un rendez vous immancabile: Les Etoiles.

Accade che i protagonisti della danza mondiale snocciolino il loro talento in uno spettacolo di danza caleidoscopico, messo in piedi ancora una volta da Daniele Cipriani. Altro appuntamento cult della Rassegna Tersicore: una summa enciclopedica della danza classica con una spruzzata di stile modern-contemporaneo affidato alla conturbante coppia Lucia Lacarra e Marlon Dino, nell’enigmatica piéce Light Rain. La coreografia di Gerald Arpino che il NYT ha definito un “divulgatore” per la capacità di catturare i trend storici e culturali, condensandoli in un balletto che sa di “documentario giornalistico” è

stata molto apprezzata per il suo magnetismo mistico mediorientale, purezza dei gesti che trascende in languore del corpo, in un pas a deux che evoca il Sufismo.

Dalla magia mediorientale impersonata da Lucia Carrara, già stella del San Francisco Ballet, Les

Etoiles ci proietta al divertissement scanzonato di Le Bourgeois, interpretato da Danil Simkin, stella russa dell’American Ballet, concentrato virtuoso di abilità, destrezza e padronanza totale dello scibile del balletto; nel pas a deux, sul Don Chisciotte, celebre pezzo classico, Simkin si accompagna ad un’altra musa a cui guarda la danza classica mondiale: Iana Salenko, artista pluriapplaudita dal pubblico romano, capace di trascinarlo in ovazioni rumorose e compiaciute! Altro assolo, altro pedigree, questa volta teutonico, nello statuario Marian Walter che, in Berlin, fresca e giovane coreografia d’Oltralpe, si presta alla danza contemporanea, con le sue manieriste geometrie.

Le stelle italiane non mancano nella graziosa tenerezza di Giselle e la passione turbinosa della “Scena del balcone”, tratta da Romeo e Giulietta di MacMillian, due mainstream interpretati da Rebecca Bianchi, prima ballerina del corpo di ballo dell’Opera di Roma e Claudio Coviello, primo ballerino della Scala.

Firmano le milestoneCigno nero” e “Cigno biancoMarianela Nunez con Thiago Soarez, “principal” al Royal Ballet di Londra e di nuovo Maria Lacarra e Marlon Dino.

Les Etoiles: distilleria danza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.