Little Something della Compagnia CIE Twain ed inserito nel programma del Dance Project Festival 2017,  è andato in scena al Teatro Stabile Sloveno di Trieste il 30 novembre 2017.

Ma cos’è Little Something ?
Little Something - Teatro Stabile Sloveno, Trieste © Fabrizio Caperchi Photography / La Nouvelle Vague Magazine 2017
Little Something – Teatro Stabile Sloveno, Trieste © Fabrizio Caperchi Photography / La Nouvelle Vague Magazine 2017

Little Something è uno slancio d’amore ma leggermente diverso da quelli della sua specie che vogliono tutto e subito, la sua aspirazione infatti è di diventare un giorno un Amore grande e duraturo, veramente unico e insostituibile.

Ma capisce presto che per fare ciò deve fare un viaggio iniziatico di trasformazione profonda.

Così decide di avventurarsi nei mondi interiori, nel luogo chiamato Cuore degli Uomini, un luogo assai curioso perché la gente vive abitualmente alla periferia di se stessa, e raramente al centro.

Nel suo viaggio incontrerà personaggi molto particolari : L’Avventuriero del Banco- di -tutto – il – Possibile, Il Riparatore – del Tempo – Perso, il Giardiniere-d-Amore, la Sorgente-Pura, il Soffio-d-Invisibile che restituiscono immagini che si aprono a interpretazioni spirituali della vita al di là dei confini della singola religione, divenendo figure universali.

Sotto l’aspetto di un racconto metaforico, questo spettacolo, tratto da Little Something. Il piccolo sentimento che voleva diventare un amore senza fine di François Garagnon,  è vibrante e incantevole; un vero e proprio trattato di sovranità interiore, che esplora con squisita delicatezza e poesia rara i fondamenti dell’ amore duraturo e della felicità infinita.

Gli uomini di questo tempo si credono liberi, quando invece sono rinchiusi fuori di se stessi. Esuli volontari. Così facendo, essi disertano l’ unico luogo che può renderli felici: il loro mondo interiore.

Sapete che abbiamo tutti una casa interna? Pochissimi lo sanno perché hanno messo in cattiva posizione la chiave della loro vera casa, il luogo dove può essere esercitata la loro sovranità interna.

A ciò che li rende veramente unici al mondo, insostituibili. Così stanno diventando sempre più simili al mondo e sempre meno come se stessi

Little Something – Teatro Stabile Sloveno, Trieste – Foto di Fabrizio Caperchi

Little Something

Regia e coreografia Loredana Parrella

Interpreti Yoris Petrillo, Elisa Melis, Luca Zanni, Maeva Curco Llovera, Enea Tomei

Testi rielaborati da Beatrice Balla

Musiche originali Current

Costumi Andrea Grassi

Voce recitante Enea Tomei

  • Articoli
Chi sono
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”
×
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.