Sono più di 60 anni che SOS Villaggi dei Bambini è al fianco dei bambini, in Italia ed all’estero garantendo istruzione, cure mediche e tutela in situazioni di emergenza.

SOS Villaggi dei Bambini è la più grande organizzazione a livello mondiale, impegnata nel sostegno di bambini privi di cure familiari o a rischio di perderle ed è l’organizzazione referente in Europa per difendere i diritti dell’Infanzia.

Nasce nel 1949 ed è presente in 134 paesi nel mondo, dove aiuta quasi 2.000.000 di persone. Ad oggi, è la sola Associazione che ha la capacità di accogliere all’interno dei suoi Villaggi SOS, 86.206 bambini promuovendo programmi di supporto alle famiglie in stato di necessità.

In Italia è membro dell’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza e aiuta 475 bambini e ragazzi e le loro famiglie attraverso 7 Villaggi SOS – rispettivamente a Trento, Vicenza, Ostuni (BR), Morosolo (VA), Saronno (VA), Roma e Mantova – e un Programma di rafforzamento familiare a Torino, rivolto alle famiglie in stato di necessità. Sostiene, inoltre, il Centro Estivo Internazionale SOS di Caldonazzo (TN).

La filosofia di SOS Villaggi dei Bambini si basa sul principio che lo sviluppo delle piene potenzialità di un bambino si realizza in modo completamente positivo solo in un ambiente familiare amorevole e per questo motivo lavora insieme a lui, alla sua famiglia, alla comunità, allo Stato e altri enti che forniscono sostegno, per trovare le risposte più appropriate a situazioni di bambini a rischio di perdere le cure familiari e di quelli che le hanno già perse.

Seguendo questa filosofia, e nell’interesse del singolo bambino, SOS Villaggi dei Bambini interviene nelle seguenti aree: accoglienza e sostegno, istruzione, salute ed emergenza.

Garantire accoglienza e sostegno

Per garantire accoglienza e sostegno lavora con le famiglie per scongiurare le crisi che causano le separazioni dei figli dai genitori lavorando sulla capacità ed abilità dei genitori al fine di consentire ai bambini di vivere relazioni il più possibile positive.

In questo senso opera da un lato sostenendo la famiglia, allo scopo di rafforzare le capacità genitoriali, dall’altro supportando la comunità e le strutture pubbliche per potenziare il sistema di supporto alle famiglie vulnerabili.

Un esempio sono gli Asili nido, i Centri diurni, i Centri di formazione professionale e i Centri medici, che SOS Villaggi dei Bambini costruisce in caso non vengano forniti dalle autorità locali e che apre alle comunità locali.

Tuttavia quando non è possibile che il bambino rimanga con la sua famiglia SOS Villaggi dei Bambini lo accoglie all’interno dei Villaggi SOS dove un’educatrice residenziale ricrea, insieme ai bambini, un ambiente familiare.

[Best_Wordpress_Gallery id=”3″ gal_title=”Nessun Bambino Solo”]

Nessun bambino solo

SOS Villaggi dei Bambini ha lanciato la campagna “Nessun Bambino Solo” per sostenere e proteggere i bambini e i ragazzi in Italia che vivono lontano dalla loro famiglia.

In situazioni di crisi, guerra e disastri naturali, dove i bambini sono ancora più a rischio e quando è necessario dedicare loro maggiore protezione e assistenza, SOS Villaggi dei Bambini è nella posizione per rispondere prontamente alle situazioni di emergenza attraverso infrastrutture stabili, offrendo aiuto e sostegno immediati ai bambini e alle loro famiglie.

In Italia sono oltre 91.000 i minorenni che hanno subito maltrattamenti e quasi 30.000 i bambini che crescono privi delle cure genitoriali: l’impegno di SOS Villaggi dei Bambini è di colmare questo vuoto.

Per occuparsi di ognuno di questi bambini, per stare al fianco loro e dei loro genitori, per permettere loro di crescere sereni, SOS Villaggi dei Bambini ha bisogno dell’aiuto di tutti: bastano 15 euro al mese per fare la differenza.

http://upstory.it/r.aspx?campaignID=629&propertyID=3369

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.