Rosy Abate, la seconda stagione si farà

9331

Che Rosy Abate la serie sia stato un enorme successo non vi è alcun dubbio, la chiusura è stata con record.

Se Squadra Antimafia, di cui Rosy Abate è uno spin-off, aveva dato ampi segni di cedimento, il successo di Rosy Abate è determinato, fino all’ultima puntata, da ampio consenso televisivo tanto da registrare 5.291.000 spettatori, con il 20,9% di share.

Aspettami Leo, io torno

con questa frase che conclude l’ultima puntata della prima stagione già sembrava chiaro che Rosy Abate – La serie avesse un seguito ma a confermarlo ulteriormente sono state le parole di Pietro Valsecchi , il produttore della fiction

Ringraziando ancora gli spettatori, confermo che stiamo già lavorando a una seconda stagione della serie.

In realtà voci accreditate affermano che Giulia Michelini, la protagonista della fiction, non fosse così convinta di proseguire ma vistii numeri, e le relative insistenze dei produttori che vogliono cavalcare l’onda del meritato successo, ha dovuto piegar la testa alla ragion di stato.

Rosy Abate la serie – Le chiavi del successo

Ma cosa ha determinato il successo di questa fiction ? Probabilmente che la protagonista, diversamente da quanto avviene di solito nelle fiction RAI&Mediaset, è una donna con sentimenti da donna tant’è che la sua prima preoccupazione è di ritrovare suo figlio.

Come una leonessa ferita si è leccata le ferite lontano dal branco per poi tornare nella giungla appena ha notizie certe del figlio che, una volta ritrovato, difenderà con le unghie e con i denti.

Rosy Abate la serie – Cosa è successo nell’ultima puntata

Le azioni di Rosy e Luca hanno costretto Nuzzo Santagata, Regina e Leonardo a cercare rifugio in Sicilia.

Rosy segue le loro tracce ed a Catania incontra quello che credeva essere un suo amico, Alfredo, che invece la tradirà.

Malgrado ciò Rosy rintraccia il boss Santagata e questi le fa una dichiarazione imprevedibile : Rosy è nata dalla relazione clandestina tra sua madre e proprio Nuzzo Santagata. E questa non se l’aspettava nessuno!

Regina, che assiste alla scena della confessione, spara per uccidere Rosy ma Nuzzo, a questo punto possiamo dire suo padre, si mette in mezzo prendendosi la pallottola destinata alla figlia e muore.

Dopo altre peripezie Rosy riesce a trovare il figlio Leonardino al quale racconta tutta la loro storia affinché il bambino possa ritrovare la memoria. Leonardino non la prende proprio bene e cerca di fuggire ma ad un certo punto Regina cerca di nuovo di ammazzare Rosy ma Leonardo le spara prima che possa premere il grilletto uccidendola.

Quando arriva la polizia è Rosy a denunciarsi pronunciando le parole che abbiamo riportato sopra e che spalancano le porte alla seconda stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.