Mia mamma mi diceva sempre quando ero piccola: “La cosa che odio di più sono i segreti”.
Ecco, da questa frase e dalla curiosità di scoprire quali siano gli effetti possibili dei segreti, nasce la particolare fantasia nello sviluppo dei lavori di Sara Shephard.
La Shephard ha recentemente presentato, nell’edizione di Pordenonelegge conclusasi da qualche settimana, il suo ultimo lavoro uscito in Italia: “The perfectionist”, pubblicato da Dea Planet.

Sara Shephard potrebbe essere un nome che ai lettori non dice più di tanto, più  conosciuta è invece forse la serie legata ai suoi libri: “Pretty little Liars”.

Un lavoro dietro il quale, come racconta la stessa Shephard, risiede molto divertimento.

Un divertimento nel raccontare le vite di tre ragazze apparentemente perfette e che fanno di tutto per esserlo. Ma…

Nobody’s perfect!

Tutti hanno debolezze e problemi, come le ragazze in questione, aspiranti assassine assolutamente imperfette.

Debolezze e vulnerabilità che qualcuno può facilmente sfruttare, come in “The perfectionist”, dove c’è chi agisce nell’ombra dietro le quinte a scapito delle ragazze.

PLL e Gossip Girl: conflitto o binari paralleli?

Sul rapporto tra Pretty Little Liars e il molto simile Gossip Girl, non si possono non notare le similarità: due serie entrambe ispirazionali e al cui interno convergono una serie di segreti mantenuti da più persone.

Un rapporto che diventa ancora più divertente quando si scopre che la Shephard era stata chiamata come ghostwriter dagli editori che all’epoca lavoravano a G.G. (e che hanno lavorato a P.L.L.).

Non si può negare quindi che Gossip girl sia stata fonte di grande ispirazione in ogni caso per la Shephard, essendo una delle prime serie su young adults.

Progetti futuri

Dei prossimi lavori, alcuni già pronti ma non pubblicati in Italia, racconta di: ‘The good girls’, conclusione della serie di libri cui appartiene The Perfectionist; dell’ultima stagione della serie che è in onda in Italia in questi giorni; e di due progetti in uscita tra dicembre e Gennaio 2020.

A dicembre uscirà infatti Reputation, storia che tratta di email e hacker; a Gennaio sarà il turno di Influence, riguardante il mondo degli influencer e di Instagram.

  • Articoli
Chi sono
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
×
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
Latest Posts

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.