Julia’s Letter, il recital musical di Vittorio Matteucci al Trieste Loves Jazz

1284

Trieste Loves Jazz, rassegna estiva triestina, è occasione di tributi musicali, concerti, momenti di festa, attesi ritorni ma è anche l’opportunità di ospitare anteprime e prime nazionali.

Prime nazionali come nel caso di Julia’s Letter, recital musical ad opera di Vittorio Matteucci avvenuta nella cornice del Bastione Rotondo di San Giusto.

Lettere a Giulietta

Julia’s Letter nasce da un’idea proprio di Vittorio Matteucci che ha visto la luce dopo otto anni di attesa, anche grazie al contributo e alla produzione di Sergio Cossu, produttore ed editore discografico nonché musicista.

Il recital è un adattamento a metà tra concerto e spettacolo dell’omonimo album di Elvis Costello del 1993.

Tutti gli arrangiamenti sono ad opera dello stesso Matteucci che non ha cambiato una virgola della partitura originale.

In scena tutto ruota intorno alla sua figura di “cantastorie” delle lettere, d’amore e non, che arrivano da secoli a Verona alla famosa Casa di Giulietta.

In questo viaggio tra le sonorità, le parole e le emozioni di Julia’s Letter, Matteucci pesca le lettere , quasi in modo casuale e passando da un argomento all’altro delle lettere passa anche da venature rock, a venature liriche ma anche pop.

Nella serata di Trieste Loves Jazz il cantattore è stato accompagnato dal Paul Klee 4Tet, formazione di archi del triveneto composta da Stefano Antonello, Louise Antonello (che ha sostituito Alessandro Fagiuoli, infortunato), Andrea Amendola e Luca Paccagnella.

L’originale

Juliet Letters è un album di Elvis Costello uscito nel 1993: una suite di brani ispirati dalle lettere che un professore di letteratura invia alla Giulietta shakespeariana.

 

Nel disco Costello è accompagnato dal noto Brodsky Quartet, che ha lavorato anche con Enya e Björk.

Come per l’adattamento italiano, gli arrangiamenti sono eseguiti con soli strumenti a corda, tra i brani contenuti nel recital la ballata “Jacksons, Monk and Rowe”

I prossimi appuntamenti

Trieste Loves Jazz è una rassegna musicale estiva triestina giunta alla sua dodicesima edizione; la manifestazione si svolge tra Piazza verdi e il Bastione di San Giusto.

Tra gli eventi che si svilupperanno in questo periodo la “SERATA LELIO LUTTAZZI”, omaggio al Maestro Luttazzi, emblema dello swing e icona della Trieste musicale del Novecento che si svolge proprio oggi, 23 Luglio e il concerto finale, il sempre molto partecipato concerto all’alba del 12 Agosto, che vedrà esibirsi il pluripremiato artista siciliano Dario Carnovale.

 

Tutte le foto dello spettacolo sono di Rosario Varsaica

  • Articoli
Chi sono
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
×
Quasi trentenne triestina, laureanda in scienze dell’educazione col sogno di lavorare con minori in difficoltà. Curiosa di natura e sempre pronta a mettersi in gioco con nuove esperienze Appassionata di teatro e soprattutto di musical; di cinema, danza, musica e divoratrice di libri, insomma di qualsiasi forma d’arte
Latest Posts

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.