Meeting Point. Lo spettacolo andato in scena al Teatro Vascello di Roma nasce dalla collaborazione tra la Compagnia Motus di Siena e la compagnia Odyssey Dance Theatre di Singapore; un lavoro realizzato a quattro mani, grazie al lavoro di Simona Cieri, coreografa della Compagnia di danza senese e del coreografo asiatico dell’ODT Danny Tan.

 “La cosa incredibile è che quando tu abbandoni il pregiudizio e ti poni con una mente aperta ti rendi conto che le differenze non esistono-afferma Rosanna Cieri, regista della Compagnia Motus – La danza è un linguaggio universale, attraverso la quale è possibile trovare un punto d’incontro, un meeting point.

La stagione del Teatro Vascello non poteva cominciare in modo migliore; un’apertura al mondo fatta da artisti di assoluto valore.

 

 

  • Articoli
Chi sono
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”
×
Racchiude in sé mille passioni legate a tutto ciò che l’uomo produce, inventa e ricrea; è quello che si può definire un “animale sociale”. Fotografo raffinato, con la sua inseparabile macchina fotografica, congela gli istanti per estrapolarli dalla realtà e condurli in una dimensione altra, sublime. Il suo motto è “Un giorno senza un sorriso è un giorno perso (C.Chaplin)”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.